menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Si alza dal letto per andare in bagno: si trova a tu per tu con il ladro

Terrore nella notte per due anziani coniugi di Silea. I malviventi erano entrati scassinando la porta d'ingresso. La Lega Nord attacca il sindaco Piazza sulla sicurezza

SILEA La scorsa notte assalto dei ladri a Silea, in via Tezze presso l'abitazione di una coppia di anziani, la famiglia Biscaro. Il padrone di casa, Germano Biscaro, alzatosi per andare in bagno, ha visto un'ombra in fondo al corridoio, si è avvicinato pensando si trattasse del nipote e si è invece trovato faccia a faccia con un uomo, alto e dalla corporatura robusta. Il malvivente è scappato a piedi, probabilmente insieme ad un altro complice. Il proprietario dell'abitazione ha tentato di inseguire il ladro brandendo un bastone.

I "topi d'appartamento" erano penetrati all'interno scassinando il portoncino d'ingresso; il bottino sarebbe di alcune migliaia di euro in denaro e altri oggetti. Curiosamente i cani di proprietà degli anziani non hanno abbaiato, forse neutralizzati da qualche sostanza narcotizzante. Anche la moglie di Germano Biscaro sostiene di essere stata narcotizzata.

L'episodio è stato citato anche dalla pagina Facebook "Parliamo di Silea" ed è stata occasione per la Lega Nord di Silea per rinfocolare le polemiche sulla sicurezza nei confronti dell'amministrazione comunale. "Silea, a detta del sindaco Piazza -dice Riccardo Conventi, esponente della locale sezione della Lega- non ha problemi di criminalità! L'ha detto pure durante il consiglio comunale. ma dove vive? Neanche a casa nostra possiamo restare tranquilli".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Alimentazione

Il peso cambia da un giorno all'altro, perchè?

Cura della persona

Il taglio capelli dell'estate 2021? È il little bob

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento