rotate-mobile
Sabato, 25 Giugno 2022
Cronaca Susegana

Susegana, Smurfit Kappa investe in sicurezza

Safety Day in azienda a Susegana per riflettere su un diverso approccio: dal “Lo faccio così non mi faccio male” al “Lo faccio così nessuno si farà male” 

SUSEGANA Nei giorni scorsi, lo stabilimento di Susegana del Gruppo Smurfit Kappa, leader mondiale nella produzione del cartone ondulato e degli imballaggi industriali, ha tenuto, per il 10° anno consecutivo, il Safety Day, giornata dedicata alla Salute e alla Sicurezza. Le lavorazioni si sono fermate dalle 13 in poi per consentire il coinvolgimento di tutti i dipendenti, che hanno partecipato alle attività dedicate allo sviluppo della cultura della sicurezza dentro e fuori dall’ambiente di lavoro. Presenti il Vicesindaco di Susegana Alessandro Pettenò , il Maresciallo Mocilnick dell’Arma dei Carabinieri, Unindustria Treviso Settore Ambiente e Sicurezza con  Marina Spiazzi e le Organizzazioni Sindacali rappresentate da Giuseppe Vallotto Segretario provinciale Fistel Cisl e Renzo Peverelli Segretario Provinciale Uil-Uilcom. 

Lo slogan di quest’anno è Safety for Life, un invito chiaro a far sì che ogni lavoratore Smurfit si senta responsabile in prima persona della sicurezza propria e di quella dei suoi colleghi di lavoro, e soprattutto un’esortazione a non sottovalutare qualsiasi situazione possa generare un rischio, anche apparentemente insignificante. “Safety for life”- dice il Direttore dello Stabilimento Enrico Franchini – significa che non importa dove lavoriamo, nessuna attività è così importante da non poter essere svolta in sicurezza. Ognuno di noi deve esserne consapevole e prendersi cura di sé e degli altri, in modo che tutti possano tornare a casa ogni giorno dai propri cari in buona salute”. 

Smurfit Kappa Italia, già premiata dall’Inail per le Buone Pratiche sulla sicurezza partecipata - progetto volto a trasferire la prevenzione dei rischi dagli ambienti di lavoro agli ambienti domestici - e per l’iniziativa Near Miss di incentivazione alla segnalazione dei comportamenti a rischio in fabbrica, ha invitato i dipendenti a riflettere su un diverso approccio alla sicurezza, il passaggio dal “Lo faccio così non mi faccio male” al “Lo faccio così nessuno si farà male”, espressione di un’organizzazione interdipendente dove i vari teams collaborano tra di loro e ciascuno è orgoglioso di farne parte. 


“Garantire la sicurezza è una responsabilità collettiva ed ognuno di noi deve giocare un ruolo importante in questo processo”, dice Franchini, che ha voluto organizzare proprio all’interno dell’area produttiva, in collaborazione con Sita Academy di Paese, organismo di formazione accreditato dalla Regione Veneto, 2 simulazioni addestrative che hanno coinvolto tutti i dipendenti, lo spegnimento di un incendio  e l’attività di coordinamento dell’evacuazione su percorso accidentato e con scarsa visibilità.  La Giornata della Sicurezza è stata inoltre l’occasione per premiare i figli dei dipendenti risultati vincitori delle borse di studio del Gruppo Smurfit Kappa valide per un soggiorno studio a Dublino (Irlanda), finalizzato allo studio intensivo della lingua Inglese. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Susegana, Smurfit Kappa investe in sicurezza

TrevisoToday è in caricamento