rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022
Cronaca Riese Pio X

Ghiaccio e incidenti, domenica di interventi per il Soccorso alpino

Domenica 12 dicembre i soccorritori delle Prealpi trevigiane sono intervenuti per uno scialpinista di Riese Pio X infortunatosi mentre sciava e per un 44enne di Ponzano, scivolato su un sentiero ghiacciato

Domenica di interventi per il Soccorso alpino delle Prealpi trevigiane: due uomini residenti nella Marca sono finiti in ospedale a Belluno e Conegliano dopo essersi infortunati da soli mentre, verso le 13, il Soccorso alpino della Pedemontana del Grappa è stato allertato, per un escursionista impossibilitato a proseguire a causa di forti dolori alle gambe, lungo il sentiero 153 del Monte Grappa, prima dell'imbocco del sentiero numero 152 delle Meatte.  M.P., 54 anni, di Limena (PD), stava salendo con la moglie, con la quale era partito alle 8, quando, a circa 1.400 metri di quota, crampi improvvisi gli avevano impedito di avanzare sull'itinerario coperto di neve. Mentre una squadra si portava a valle per eventuale supporto alle operazioni, l'elicottero di Treviso emergenza individuava il punto in cui si trovava l'uomo, recuperato con il verricello e trasportato in località Fietta. Da lì l'escursionista è stato riaccompagnato dai soccorritori all'auto in Valle di San Liberale, dove avrebbe atteso il rientro della moglie, scesa assieme a un'altra persona.

Poco prima delle 14 la Centrale del Suem è stata allertata per uno scialpinista che si era fatto male, scendendo con altre persone, dalla Forca Rossa verso il Rifugio Fuciade, nel Comune di Falcade. S.D., 30enne di Riese Pio X, ha riportato un trauma al ginocchio. Impossibilitato a proseguire autonomamente, è stato recuperato dall'elicottero del Suem di Pieve di Cadore, per essere poi trasportato all'ospedale di Belluno per le cure del caso.

Un'ora più tardi, verso le 15, mentre stava rientrando dal recupero di Pascal, il Soccorso alpino delle Prealpi trevigiane è stato allertato per una seconda emergenza: scendendo dal Rifugio Posa Puner assieme ai familiari, un uomo era infatti scivolato sulla sterrata ghiacciata, riportando la sospetta frattura di un piede. Una squadra ha raggiunto in jeep l'infortunato, M.F., 44 anni, di Ponzano Veneto, e gli ha prestato prima assistenza, per poi essere affiancata dal medico dell'ambulanza, accompagnato sul posto con il quad dai proprietari di una malga. Una volta stabilizzata la gamba, l'uomo è stato caricato sul fuoristrada e trasportato fin dove era riuscita ad arrivare l'ambulanza. Trasferito a bordo, è stato quindi portato all'ospedale di Conegliano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ghiaccio e incidenti, domenica di interventi per il Soccorso alpino

TrevisoToday è in caricamento