menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto d'archivio

Foto d'archivio

Malore in alta quota: escursionista trevigiana finisce al pronto soccorso

Domenica piena di interventi per gli uomini del Soccorso alpino che si sono dovuti mobilitare sulle montagne di Tambre per soccorrere una moglianese di mezza età in grave difficoltà

MOGLIANO VENETO Domenica di interventi sulle montagne del Veneto. Tra le tante operazioni compiute dal Soccorso alpino c'è stato il recupero di un escursionista veronese di 55 anni, stroncato da un malore fatale sulle Dolomiti di Sesto, a pochi metri dal rifugio Pian di Cengia.

L’eliambulanza del Suem di Pieve di Cadore è stata mobilitata per un altro intervento legato a un malore nella giornata di domenica 12 agosto. Una donna che si era sentita poco bene a 100 metri dal Rifugio Semenza, a Tambre, è stata salvata grazie a un intervento provvidenziale. P.Z., 55 anni, di Mogliano Veneto è stata trasportata per i controlli del caso a Belluno. Sul posto era stato preallertato anche il Soccorso alpino dell’Alpago. Fortunatamente le condizioni di salute della donna non sarebbero gravi e già nelle prossime ore dovrebbe essere dimessa dall'ospedale. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Casa

Ammoniaca vs Candeggina: chi uccide meglio i germi?

Attualità

Roncade: messo in vendita il centro commerciale Arsenale

Attualità

Covid alle superiori: «Metà dei contagi non è avvenuta a scuola»

Attualità

Asolo, malore sul lavoro: dipendente comunale muore a 44 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Meteo

    Caldo anomalo nella Marca: «Da sabato temperature in calo»

  • Aziende

    «Positiva la scelta di istituire un ministero per la disabilità»

Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento