Cronaca Via Isonzo

Soffocò la madre con un cuscino: il raptus di follia gli costa una pena di 15 anni di carcere

Condannato Francesco Sgroi, il 59enne di Cessalto che uccise l'89enne Amelia Zina Castagnotto nella sua casa di via Isonzo: riconosciuta dal giudice la seminfermità mentale

CESSALTO Quindici anni di reclusione per aver ucciso la madre soffocandola con un cuscino. E' la sentenza di condanna pronunciata dal gup Umberto Donà nei confronti di Francesco Sgroi, il 59enne di Cessalto finito a processo per omicidio volontario aggravato per la morte dell'89enne Amelia Zina Castagnotto, soffocata nella sua casa di via Isonzo il 7 giugno dello scorso anno.

Il giudice ha riconosciuto all'uomo sia la seminfermità mentale che le attenuanti generiche equivalenti alle due aggravanti che gli venivano contestate: il vincolo di famiglia e la minorata difesa. Decisione che ha permesso di contenere la pena rispetto ai 20 anni di reclusione chiesti dal pm titolare delle indagini.

L'avvocato Marco Rebecca, difensore di Sgroi, ha già annunciato che presenterà appello in quanto il delitto sarebbe preterintenzionale. Uno dei punti su cui il legale fonderà il ricorso per ottenere un'ulteriore riduzione di pena rispetto a quella già ottenuta scegliendo la via del rito abbreviato. L'uomo al momento rimane agli arresti domiciliari in attesa della sentenza definitiva.

Stando alle indagini, l'anziana è deceduta per soffocamento a causa del cuscino che il figlio le ha premuto sul volto al termine di una lite, pare, per un errore nella compilazione del 730 per il quale Sgroi temeva di far perdere pensione e casa Ater alla madre. Di certo c'è che sul corpo dell'anziana non c'erano segni evidenti di lesioni esterne, per cui è stato escluso che tra madre e figlio possa esserci stata una colluttazione prima del delitto anche se l'anziana ha tentato fino all'ultimo di difendersi, graffiando il figlio al volto, al collo e alle braccia prima di morire.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Soffocò la madre con un cuscino: il raptus di follia gli costa una pena di 15 anni di carcere

TrevisoToday è in caricamento