menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sorvegliato speciale evade per andare alla partita di calcio

Il fatto è accaduto mercoledì a Cimadolmo. Per il 40enne pregiudicato era stato disposto l'obbligo di permanenza in casa nelle ore notturne

CIMADOLMO — Era un sorvegliato speciale, ma questo non gli ha impedito di andare a vedersi la partita di calcio. Sono scattate le manette per un pregiudicato di 40 anni di Cimadolmo, L.N. che, all’arrivo dei carabinieri di San polo per un controllo, non si trovava in casa.

Il fatto è accaduto mercoledì. Per il 40enne era scattato l’obbligo di permanenza in casa nelle ore notturne. Sarebbe potuto uscire di casa solo per cercare lavoro e senza uscire dalla provincia di Treviso. Ma quel giorno non si è presentato per la consueta firma quotidiana alla caserma. Giovedì mattina è stato sottoposto agli arresti domiciliari. Ora non potrà allontanarsi da casa nemmeno durante la giornata. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Amazon, due nuovi depositi di smistamento nella Marca

Auto e moto

Cambio gomme invernali: scatta l'obbligo di montare le estive

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento