menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Piantagione di marijuana tra le rocce, la scoperta dei carabinieri di Sospirolo

Oltre a 14 piante sono stati sequestrati 15 cesti in tessuto utilizzati come vaso 12 reti metalliche e materiale da coltivazione

SOSPIROLO I carabinieri del parco di Sospirolo, in collaborazione con quelli della stazione carabinieri forestali di Belluno, coordinati dal tenente colonnello Marina Berto, hanno sequestrato nei giorni scorsi 14 piante di marijuana alte circa 1,50 mt per un peso di circa 6/7 kg. Il rinvenimento è stato effettuato all interno di una zona rocciosa e cespugliata in località Masiere di San Gottardo nel Comune di Sospirolo area che ricade in parte all'interno del territorio del parco nazionale Dolomiti bellunesi. Quel personale durante i normali servizi di perlustrazione del territorio accertavano la presenza di 15 contenitori posizionati in ordine sparso sul terreno sistemati  in modo tale da sfruttare il riparo offerte dalle rocce e dai cespugli. Oltre le piante veniva sequestrato: 15 cesti in tessuto utilizzati come vaso 12 reti metalliche e materiale da coltivazione (terra compost e simili). La zona notevolmente impervia è scarsamente frequentata e non è stato possibile identificare il coltivatore.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Tre pasticcerie trevigiane in sfida a Cake Star

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento