rotate-mobile
Cronaca Godega di Sant'Urbano

Non riesce a pagare mutuo e si inventa pusher: arrestato

I Carabinieri di Treviso hanno arrestato un operaio di Castello di Godego per spaccio. Ai militari ha detto: "L'ho fatto per pagare il mutuo"

Non riusciva a pagare le rate del mutuo, cosi si e' inventato spacciatore. Si e' giustificato con questa spiegazione l'operaio 31enne di Castello di Godego arrestato dai Carabinieri di Treviso.

L'uomo e' stato fermato a Roncade, dove i militari lo hanno visto gettare dal finestrino dell'auto un sacchetto di plastica. Al suo interno 15 grammi di cocaina, suddivisi in dieci dosi.

L'operaio ha spiegato ai Carabinieri che si trattava della prima volta e che sarebbe stato spinto a spacciare dalle ristrettezze economiche, dovute all'acquisto dell'appartamento in cui vive.

Nell'abitazione del 31enne, impiegato in una ditta bassanese, i Carabinieri hanno trovato altri 36 grammi di cocaina per un valore complessivo di 5mila euro, materiale per il confezionamento e bilancino di precisione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Non riesce a pagare mutuo e si inventa pusher: arrestato

TrevisoToday è in caricamento