menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Comprava la droga insieme a moglie e figli: bloccato col pusher

Giovedì pomeriggio due trentenni sono stati bloccati da alcuni agenti di polizia mentre si scambiavano dosi di droga in centro a Treviso

TREVISO - Voleva a tutti i costi le sue dosi giornaliere di droga e per questo aveva messo a punto un sistema che ai suoi occhi appariva infallibile, privo di ogni rischio, impossibile da essere riconosciuto da parte della polizia, ma così non è stato.

Protagonista della vicenda è un 30enne, P.A., che nel pomeriggio di giovedì, verso le ore 15, si è recato lungo Largo Altinia in pieno centro a Treviso con l'obiettivo di incontrare il proprio pusher. Per evitare però possibili controlli e per non dare nell'occhio, l'uomo si era fatto accompagnare dalla fidanzata, da due figli piccoli e da un'amica di famiglia incinta.

Purtroppo per la compagnia però, la scena e lo scambio delle dosi non è passata inosservata ad alcuni agenti di passaggio che hanno subito bloccato sia l'acquirente che il pusher, anche lui 30enne. In tasca del cliente sono state così ritrovate alcune dosi con diversi grammi di marijuana, mentre altrettante ne saranno poi ritrovate in una successiva ispezione presso la sua abitazione. Per l'uomo probabilmente scatterà ora una segnalazione alla prefettura come assuntore di stupefacenti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Con un "gratta e vinci" da 5 euro ne vince 500mila

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento