menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Spacciano eroina e Mdma in Friuli e Veneto, arrestati tre giovani italiani

L'indagine era partita con l'arresto di uno di loro a Gaiarine. I carabinieri di Sacile li hanno arrestati tutti, smantellando la banda

Tre ragazzi sono stati arrestati dai Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Sacile, nell'ambito di un'operazione contro lo spaccio di stupefacenti tra Friuli Venezia Giulia e Veneto.

Agli arresti domiciliari sono finiti A.C., 25 anni, E.V. (30) e L.C. (28), tutti residenti a Sacile. Gli accertamenti sono stati avviati in primavera, quando i militari hanno accertato che i tre avevano avviato l'attività di spaccio, interrotta con l'arresto di uno di essi, il 10 agosto scorso a Gaiarine  dopo essere stato intercettato e inseguito mentre tornava da Ferrara, dove aveva acquistato una partita di eroina. Le indagini hanno portato a identificare e segnalare alle autorità amministrative 16 giovani assuntori di eroina, hascisc e Mdma. (ANSA)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Amazon, due nuovi depositi di smistamento nella Marca

Attualità

L'Arsenale di Roncade ceduto al fondo francese C-Quadrat

Ultime di Oggi
  • Attualità

    Zona gialla dal 26 aprile, Confcommercio: «Grande iniezione di fiducia»

  • Incidenti stradali

    Scontro in A4 tra due tir e un'auto: morto sul colpo

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento