rotate-mobile
Giovedì, 23 Maggio 2024
Cronaca

Si spoglia in chat, 26enne ricattata da ragazzo conosciuto sul web

Disavventura per una 26enne trevigiana. Conosciuto un coetaneo in chat, si era lasciata andare a strip davanti alla webcam. Ma poi lui l'ha minacciata: "Se non mi dai 500 euro finisce tutto su YouTube"

Si conoscono in rete, si piacciono e si scambiano "favori" piccanti attraverso la webcam. Ma il gioco finisce poi nell'aula di un tribunale.

Protagonista una 26enne trevigiana. La giovane aveva conosciuto in chat un ragazzo. Tra i due sembrava essere scoccata la scintilla: lei si spogliava per lui, lui ricambiava soddisfando i desideri di lei.

Ma quegli strip attraverso la webcam le si sono ritorti contro come un boomerang.

"L'amichetto" l'avrebbe infatti ricattata, chiedendole 500 euro perché non pubblicasse su YouTube i video hard che aveva registrato.

Superato lo choc iniziale, la 26enne si è rivolta alle forze dell'ordine, che sono risalite all'identità del presunto ricattatore e lo hanno fatto finire alla sbarra.

Si tratta di un 27enne di San Nicando Garganico in provincia di Foggia, che il prossimo 4 ottobre dovrà tornare in aula davanti ai testimoni di accusa e difesa e alla vittima, che non ha ancora deciso se costituirsi parte civile e chiedere un risarcimento danni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si spoglia in chat, 26enne ricattata da ragazzo conosciuto sul web

TrevisoToday è in caricamento