Martedì, 27 Luglio 2021
Cronaca Via XXIV Maggio

Spara alla nuora e si uccide, disposti i tossicologici sull'anziano

Su Lino Baseotto verranno effettuati i test per verificare se al momento della tragedia fosse o meno sotto l'influsso di sostanze alcoliche

Lino Baseotto e Bruno Mariotto

Verranno effettuati i test tossicologici su Lino Basetto, il pensionato di 81 anni che mercoledì 2 giugno ha ucciso, con un colpo sparato con il suo fucile da caccia, la nuora Bruna Mariotto, 50anni, prima di rivolgere l'arma contro sé stesso e farla finita. I prelievi sono stati effettuati oggi, martedì 8 giugno, nel corso delle due autopsie disposte dal sostituto procuratore Daniela Brunetti, che sul caso ha aperto un fascicolo per omicidio-suicidio.

Gli esami post mortem hanno confermato che la Mariotto è stata raggiunta da un solo proiettile, sparato a breve distanza. La fucilata mortale ha raggiunto la donna in pieno volto, sfigurandola. Per la 50enne il decesso è stato immediato. Baseotto si è sparato alla testa, un colpo che è penetrato nel cervello causando, anche in questo caso, la morte istantanea.

I tossicologici sull'anziano mirano a verificare se, al momento della tragedia, fosse o meno sotto l'effetto dell'alcol. Alla base del tragico fatto di cronaca uno dei tanti diverbi  che avevano costellato il rapporto fra suocera e nuora, spesso per futili motivi ma che contribuivano ad alimentare la problematicità del rapporto, legata a questioni economiche.
  

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spara alla nuora e si uccide, disposti i tossicologici sull'anziano

TrevisoToday è in caricamento