rotate-mobile
Cronaca Spresiano / Via Lazzaris

Il vicino gli stacca la corrente, lo aggredisce a coltellate: «Adesso lo ammazzo»

Serata di tensione sabato a Spresiano in via Lazzaris. Un 48enne spruzzato al colto con dello spray urticante e ferito ad un braccio da una lama. Arrestato dai carabinieri un 59enne

Il vicino di casa gli stacca la corrente e lui lo aggredisce a coltellate. Vecchie ruggini, rancori, piccoli e grandi dispetti: da tempo in un condominio di via Lazzaris a Spresiano la tensione è alta e sabato sera la situazione è definitivamente degenerata, intorno alle 19.30 circa. Un 48enne che vive con la madre è stato affrontato da un altro condomino 59enne che gli ha prima spruzzato in faccia dello spray urticante e poi gli ha sferrato tre coltellate al braccio destro, utilizzando un coltello da cucina con una lama di circa 15 centimetri. La vittima dell'aggressione è stata soccorsa dal Suem 118 e trasportata al pronto soccorso dell'ospedale Ca' Foncello di Treviso dove è stato medicato e poi dimesso con una decina di giorni di prognosi. I carabinieri, intervenuti in via Lazzaris, hanno accompagnato in caserma il 59enne e sequestrato sia il coltello che lo spray: per l'uomo è scattato l'arresto per tentato omicidio e attualmente si trova rinchiuso nel carcere di Santa Bona, a disposizione della Procura. Dalle testimonianze raccolte i militari hanno ricostruito la genesi di questa esplosione di violenze: ad accendere la miccia sarebbe stato il 48enne che è sceso nel locale contatori della palazzina, spegnendo l'erogazione dell'energia elettrica all'abitazione del 59enne. Quest'ultimo, improvvisamente al buio, avrebbe urlato "Adesso lo ammazzo" ed è poi sceso per raggiungere il vicino e aggredirlo fisicamente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il vicino gli stacca la corrente, lo aggredisce a coltellate: «Adesso lo ammazzo»

TrevisoToday è in caricamento