Cronaca

Stalker minaccia di morte la donna amata dopo un rifiuto: i carabinieri lo arrestano

L'uomo, un 44enne di Treviso, dopo l'ennesimo rifiuto da parte della donna amata ha danneggiato il locale in cui lavorava la ragazza, minacciando più volte di ucciderla.

TREVISO Nuovo caso di stalking in pieno centro a Treviso dove i carabinieri hanno arrestato un uomo con l’accusa di aver perseguitato e minacciato di morte una giovane ragazza residente nel capoluogo veneto.

Protagonista della vicenda B.R. un artigiano di 44 anni residente a Treviso che alcuni mesi fa si era invaghito della commessa trentaenne non venendo però ricambiato. Intorno alle ore 15.00 di martedì, l'uomo era tornato a importunare la giovane nel negozio in cui stava lavorando in pieno centro città, chiedendole per l'ennesima volta di iniziare una relazione insieme a lui. All'ennesimo rifiuto, B.R. è andato su tutte le furie, danneggiando il locale e inveendo pesantemente contro la ragazza. L’intervento dei Carabinieri ha calmato gli animi e l’uomo è stato accompagnato negli uffici di via Cornarotta per essere identificato e denunciato.

La vicenda sembrava conclusa, ma appena uscito dalla caserma il 44enne è tornato di corsa nel locale in cui lavorava la giovane, minacciandola di morte più volte nonostante la diffida appena ricevuta. Terrorizzata la ragazza ha chiamato di nuovo le forze dell'ordine che hanno bloccato lo stalker arrestandolo con l'accusa di atti persecutori. L'uomo ora si trova agli arresti domiciliari ed è in attesa di comparire davanti al Tribunale di Treviso per conoscere l'entità della sua pena.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stalker minaccia di morte la donna amata dopo un rifiuto: i carabinieri lo arrestano

TrevisoToday è in caricamento