menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il trevigiano Stefano Andreatta è 3^ al concorso internazionale di Montreal

Il giovane pianista castellano, studente del Conservatorio Steffani, entra nella storia della kermesse canadese che è ad oggi una delle massime competizioni al mondo

CASTELFRANCO VENETO 26 anni, un talento straordinario e una solida formazione. Stefano Andreatta, giovane pianista castellano formato al Conservatorio Steffani, ha vinto il 3^ premio al concorso internazionale di Montreal. Con questo podio entra nella storia di una delle competizioni più importanti e selettive al mondo. Grandissima la soddisfazione del Conservatorio Agostino Steffani, dove Andreatta è allievo del Corso di Alta Formazione nella classe di Massimiliano Ferrati e frequenta, contemporaneamente, l'Académie royale danoise de musique (a Copenaghen) con il M°Niklas Sivelov. "Siamo orgogliosi di questo ragazzo strepitoso- commenta il direttore Stefano Canazza- che rappresenta la nostra meglio gioventù. Talento, serietà, dedizione. Questi i valori che cerchiamo di trasmettere". Interessante anche il metodo di selezione del concorso canadese: una prima scrematura è avvenuta con selezione video (da 300 richieste di partecipazione hanno scelto 24 pianisti da tutto il mondo e spesati nel volo e nel soggiorno per partecipare al concorso a Montreal). Dopo la prima prova restavano in 12, e dopo la seconda in 6 per selezionare i migliori 3 classificati.

"Tengo a sottolineare- prosegue il direttore- che Stefano, con questo 3° premio, entra nella storia di un Concorso, quello di Montreal per l'appunto, di altissimo livello in quanto membro della Federazione Mondiale dei Concorsi di Musica con sede a Ginevra. Per lui è una vetrina importantissima e per i prossimi 3 anni sarà sostenuto da un sistema di management che potrebbe offrirgli numerose importanti occasioni lavorative. Ma un risultato di quetso tipo non sarebbe stato possibile senza una solida formazione. E il Conservatorio fa proprio questo. Struttura il talento. La storia di Stefano è chiaramente individuale, ma dai nostri vivai escono giovani promesse che fanno parlare di Castelfranco nei teatri e nelle comeptizioni mondiali". Nato nel 1991, Stefano Andreatta studia musica e pianoforte con il padre e dall’ anno accademico 2003/04 al Conservatorio “A. Steffani” di Castelfranco Veneto sotto la guida di Francesco Bencivenga, dove si diploma col massimo dei voti, la lode e la menzione d’onore. Oggi si affida ancora alle cure del Conservatorio per il corso di perfezionamento. E ora spicca il volo verso i grandi premi mondiali.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Aziende

Migliori parrucchieri d'Italia: ecco i trevigiani al top

Alimentazione

Dinner cancelling la dieta di Fiorello: come funziona

Attualità

A Pederobba è il giorno del taglio del nastro per il nuovo IperTosano

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento