menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Stefano Rizzo

Stefano Rizzo

Tentò di uccidere ex moglie con l'accetta, condannato a 12 anni

Il gup ha prunnciato martedì la sentenza, con rito abbreviato, nei confronti di Stefano Rizzo, accusato di tentato omicidio della ex compagna

CONEGLIANO — Aveva tentato di uccidere la ex moglie sfigurandola con un’accetta, Stefano Rizzo è stato condannato a 12 anni di reclusione. La sentenza con rito abbreviato è stata pronunciata martedì dal gup Gioacchino Termini.

Stefano Rizzo, 54 anni, nel luglio dello scorso anno si era recato a casa della sua ex compagna poco dopo la mezzanotte. L’aveva aggredita alla porta con un’accetta sfigurandola. A lanciare l’allarme era stato un’amico della malcapitata, che stava chattando con lei. Era stata proprio lei ad avvertirlo dell’arrivo del suo ex. L’amico, insospettito, aveva allertato i carabinieri.

I militari dell’Arma, arrivati sul posto, avevano trovato la donna in un lago di sangue. Rizzo era sparito, per giorni sono andate avanti le ricerche fino al ritrovamento della sua auto. Poco dopo, è avvenuto l’arresto a casa della madre.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Amazon, due nuovi depositi di smistamento nella Marca

Auto e moto

Cambio gomme invernali: scatta l'obbligo di montare le estive

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento