menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Centinaia di scatole di anabolizzanti e steroidi, maxi sequestro a Motta di Livenza

Perquisizione dei carabinieri alcuni giorni fa presso l'abitazione di un pregiudicato, denunciato per detenzione illecita di farmaci e di sostanze per alterare prestazioni agonistiche

Detenzione illecita di farmaci e di sostanze per alterare prestazioni agonistiche degli atleti. Questi i reati di cui dovrà rispondere un pregiudicato di Motta di Livenza, finito nella rete di un'indagine dei carabinieri per un presunto traffico di sostanze proibite. Lunedì scorso i carabinieri della stazione di Motta hanno perquisito l'abitazione dell'uomo, ritrovando un centinaio di confezioni di medicinali anabolizzanti e steroidi, farmaci per cui sarebbe necessaria un'apposita autorizzazione sanitaria. Tutto questo materiale è stato sequestrato.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Zaia: «Veneto rischia di tornare in zona arancione»

Alimentazione

Dinner cancelling la dieta di Fiorello: come funziona

Aziende

Migliori parrucchieri d'Italia: ecco i trevigiani al top

social

Le voci più belle del Festival di Sanremo sono venete

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento