menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Ama Music Festival" col botto: Steve Aoki si aggiunge alla super line up del festival!

Quarto annuncio per la kermesse asolana. Il producer nippo-americano si esibirà il 26 agosto. Inoltre grandi novità grazie a due partnership per la mobilità sostenibile

ASOLO Quarto annuncio per Ama Music Festival, il festival internazionale di musica e arti performative che si terrà ad Asolo dal 23 al 28 Agosto. Dopo artisti internazionali del calibro di Foals, Kula Shaker, The Neighbourhood, Vitalic, Thee Oh Sees, Sticky Fingers e il meglio della musica indipendente italiana, si aggiunge alla line up di Ama Music Festival: Steve Aoki, mentre altri artisti saranno annunciati nelle prossime settimane! Inoltre sono aperte ufficialmente le prevendite: a disposizione 1000 early bird per il 26 agosto, giorno dell'esibizione di Aoki, abbonamenti e ticket per le singole giornate sui circuiti TicketOne e MailTicket.

STEVE AOKI - E' la mente e l'anima di Dim Mak Records, l'uomo dietro i successi di alcuni dei più influenti artisti dello scorso decennio come Bloc Party, The Kills, Klaxons, Mstrkrft, The Bloody Beetroots, Mystery Jets, The Rakes, The Gossip e molti altri. Fin dalla nascita della sua etichetta, Steve Aoki si è lanciato nella mischia in prima persona, come DJ e produttore di remix per artisti come Michael Jackson, The Killers, Robin Thicke, Lenny Kravitz, Weezer, Chester French, Tiga, All American Rejects, Drake, Chris Cornell, solo per citarne alcuni. Più recentemente ha collaborato con produttori del calibro di Armand Van Helden, Laidback Luke, Afrojack, Boys Noize, The Faint, D.i.M., The Bloody Beetroots, Junkie XL e ora ha finalmente prodotto il suo primo album che include collaborazioni di Lil Jon, Rivers Cuomo, Sky Ferreira, Chiddy Bang, Travis Barker, Kele of Bloc Party, Kid Cudi, Blaqstarr e del misterioso [zuper blahq] che può essere sentito nel singolo “I’m in the house”. 

Altra grossa novità in casa Ama Music Festival è l'inizio della collaborazione con due mobility partner d'eccellenza. La necessità di agevolare l'accesso al festival a tutte le fasce di pubblico, giovani e meno giovani, queste due partnership serviranno ad facilitare gli spostamenti e, come sottolineano gli organizzatori, per garantire una sostenibilità ambientale ed economica. Busforfun, società specializzata nei trasporti verso i grandi eventi, garantirà collegamenti dalle maggiori città italiane e dalle vicine capitali europee, oltre che dalle aree limitrofe mentre BlaBlaCar, il più grande network europeo di car sharing, faciliterà gli utenti nella condivisione dei mezzi di trasporto da e per Asolo.

unnamed-38

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cura della persona

Il taglio capelli dell'estate 2021? È il little bob

Giardino

Balconi fioriti: scopri le piante più scenografiche, i migliori vivai

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento