rotate-mobile
Domenica, 26 Maggio 2024
Cronaca Castelfranco Veneto

Perseguitata e picchiata da stalker, studentessa lo denuncia

Un incubo durato tre anni per una 22enne di Castelfranco Veneto. Il suo aguzzino, un 28enne castellano, la investiva di sms e chiamate, la pedinava ed era arrivato addirittura a spegnerle una sigaretta addosso

Si conoscevano appena, ma lui era ossessionato da lei e voleva controllarla a tutti i costi, torturandola quando si ribellava.

Un incubo durato tre anni per una studentessa di 22 anni di Castelfranco Veneto, che a ottobre scorso ha trovato il coraggio di denunciare il suo aguzzino, un 28enne castellano.

Decine di sms e chiamate, appostamenti sotto casa, pedinamenti. Il 28enne le impediva di vedere e frequentare gli amici, la insultava e in due occasioni la ha anche picchiata. Botte e una sigaretta spenta sulla spalla, perché aveva osato ribellarsi. Il giovane è arrivato anche a malmenare gli amici della 22enne che avevano tentato di difenderla.

Lo scorso ottobre la studentessa ha deciso di dire basta e si è rivolta ai carabinieri di Castelfranco Veneto, denunciando il suo persecutore per stalking, lesioni e minacce.

Al termine delle indagini, coordinate dal comandante della Compagnia, Salvatore Gibilisco, e dal comandante della stazione, il maresciallo Antonio Currò, il gip del tribunale di Treviso, Umberto Donà, ha disposto per il 28enne un'ordinanza di divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla ragazza.

Secondo i testimoni sentiti dagli inquirenti, la 22enne non sarebbe l'unica vittima del giovane: altre due ragazze in passato avrebbero subito lo stesso trattamento.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Perseguitata e picchiata da stalker, studentessa lo denuncia

TrevisoToday è in caricamento