menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Successo per gli eventi di Aspettando “Treviso creativa – idee che fanno Centro”

Manildo: “ Un ritorno al futuro. Le lunghe code davanti a Ca’ dei Carraresi, il successo di TCBF al Museo Bailo e in tutto il centro storico, indicano che a Treviso il vento è cambiato”

TREVISO “Un ritorno al futuro. Le lunghe code davanti a Ca’ dei Carraresi, il successo di TCBF al Museo Bailo e in tutto il centro storico, indicano certamente che a Treviso il vento è cambiato. In città c’è un nuovo fermento e le proposte non mancano: una vitalità sulla quale stiamo puntando molto e che va di pari passo con la programmazione degli eventi stagionali, le iniziative culturali, gli spazi della città ‘ritrovati’. Compito dell’amministratore è di creare le condizioni affinché la città sia non solo viva ma soprattutto a misura di cittadino: viali pedonali, nuove piazze, eventi. Sono questi gli obiettivi che ci poniamo, è questa la città che i cittadini ci chiedevano in campagna elettorale. E’ questa la città che vogliamo”. Commenta così il sindaco di Treviso Giovanni Manildo il successo degli eventi, inseriti nel cartellone di Aspettando Treviso Creativa, e andati in scena nel weekend appena trascorso. 
Soddisfazione anche da parte dell’assessore alla crescita e allo sviluppo Paolo Camolei che dichiara: “Siamo felici che questo weekend di anteprima di Treviso Creativa, l’evento lancio dell’autunno cittadino, si sia aperto con numeri record. Ora guardiamo al weekend dell’1 e 2 ottobre quando Treviso Creativa entrerà nel vivo: tanti eventi per tutti, grandi e piccini, tante occasioni per scoprire la città, la sua bellezza, l’ottima cucina. Anno dopo anno questo evento sta dimostrando sempre più che quando la qualità c’è la risposta è assicurata e immediata. Il prossimo weekend teste mani e cuori creativi riempiranno strade e piazze. Invitiamo tutti a partecipare!” 

Treviso Creativa 01.02 Ottobre 2016

A Treviso va di moda la creatività. Da settembre fino all’inizio di ottobre la città ospiterà la terza edizione di‘Treviso creativa – idee che fanno Centro’. Teste, mani e cuori creativi accenderanno l'autunno.

Andar per mercatini

Artisti di strada, convegni, incontri, nuove idee, startup e laboratori, musica  e street food. Dopo il successo dello scorso anno torna il mix vincente di Treviso Creativa  che entra nel clou sabato 1 e domenica 2 ottobre. Per tutto il weekend la città si trasformerà nel polo creativo degli artisti di strada: tanti spettacoli gratuiti per tutti i gusti: marching band, corda molle, giocoleria, palloncini, animazione, trampoli e clown… Immancabili il biologico in piazza Pola, i mercatini di Mammart in Piazza Aldo Moro e via Indipendenza, RiCreazione in piazza Battistero dell’Associazione Passione e Percorsi, mentre il 2 ottobre Borgo cavour, Via San Liberale, via Canova e via Riccati ospiteranno l’autunno in Borgo.

Divertiamoci – Parole Teatro e musica

La parola, il teatro e la musica saranno protagoniste di Treviso Creativa. Dal 30 settembre al 2 ottobre l’associazione culturale Fieralibre Trevolution – parole che rabaltano organizza  una serie di eventi nei luoghi della cultura e non solo.  Ricky Bizzarro sarà il padrone di casa dell’evento che si terrà alle ore 10.30 in Prato della Fiera. Il 2 ottobre al Museo Bailo, con ingresso ridotto al Museo a 4 euro dalle 14.30 alle 16.30, si terrà lo spettacolo di Norman e Gigi Mardegan ‘Ballate per Gino, elogio dei mati de guera’ dedicato al pittore Gino Rossi.

Creativo anche il Quartiere Latino dove, dopo il successo dello scorso anno, il 1 ottobre torna protagonista la gara di cake - design aperta al pubblico, mentre il giorno successivo dalle ore 16.00 ospite della serata sarà il grande maestro intagliatore Beppo Tonon.

Il Gruppo Ristoratori trevigiani proporrà in piazza Borsa l’iniziativa Il Giardino del Gusto e Treviso dripping taste l’arte nel piatto con degustazione dell’#AMAtriciana che diventa ‘solidale’. Per ogni piatto ordinato verranno donati 2 euro alle popolazioni di Amatrice e delle zone colpite dal sisma.  E per i più piccoli, in collaborazione con il Gruppo Alcuni verranno realizzati dei laboratori creativi per imparare, giocare ed esplorare. Infine tante mostre, sfilate, fotografie da scoprire tra la Loggia dei Cavalieri, Piazza dei Signori. Per il programma completo www.urbecomtreviso.it.

E per conoscere la storia del Risorgimento d’obbligo la visita alla mostra documentaria organizzata dall’Archivio di Stato di Treviso aperta presso la Sala del Capitolo nel Chiostro dell’ex Convento di Santa Margherita dal 24 settembre al 5 gennaio.

Bimbi in Festa

Per i bambini tanti laboratori in occasione della Festa dei Nonni: il 2 ottobre dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 19 in Piazza dei Signori sarà possibile imparare l’arte della ceramica, mentre per conoscere l’arte del cucito dalle 10 alle 13 e dalle 14,30 alle 17,30 la società cooperativa CUCI Con Noi organizza il laboratorio ‘CUCI – AMO Insieme”.

Turismo

L’associazione Guide Veneto organizza la mostra ‘Treviso Creativa: Gli occhiali nella storia’ da Tomaso ad oggi.  L’esposizione documenta l'evoluzione degli occhiali: dai più antichi a quelli moderni, coinvolgendo un giovane creativo che ha, per l'occasione, realizzato un paio di occhiali in esposizione. La Mostra è già aperta e visitabile tutti i pomeriggi dalle ore 15,00 alle 18,00. Nei seguenti giorni, sono organizzate le Visite Guidate:

VENERDI 30 settembre ore 20:30

SABATO 1 ottobre ore 18:00

DOMENICA 2 ottobre ore 9:00 e ore 15:00

È necessaria la prenotazione via mail entro il 22 settembre 2016 a: info@prolocotreviso.it

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cura della persona

Il taglio capelli dell'estate 2021? È il little bob

Giardino

Balconi fioriti: scopri le piante più scenografiche, i migliori vivai

Ultime di Oggi
  • Incidenti stradali

    Schianto tra due moto e un'automobile: morto un centauro 25enne

  • Cronaca

    Lutto a Follina, l'alpino Mario Naibo è andato avanti

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento