Cronaca

Suggestioni emotive

Si inaugura sabato 28 marzo 2015 alle ore 17 nel foyer espositivo della biblioteca comunale di Montebelluna in provincia di Treviso (Largo Dieci Martiri, 1), la mostra dal titolo “Suggestioni emotive”, che rimarrà aperta al pubblico fino al 12 aprile. L’esposizione si articola lungo un percorso scandito dalle 26 opere pittoriche di diversa grandezza di Guido Raimondi e da una trentina di incisioni di Sandro Chinellato. Presenta Vesna Maria Brocca.

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TrevisoToday

28 marzo - 12 aprile 2015

SUGGESTIONI EMOTIVE

mostra di pittura e di incisione

di Guido Raimondi e Sandro Chinellato

inaugurazione sabato 28 marzo alle 17 / presenta Vesna Maria Brocca

Foyer espositivo | Biblioteca comunale di Montebelluna TV

Si inaugura sabato 28 marzo 2015 alle ore 17 nel foyer espositivo della biblioteca comunale di Montebelluna in provincia di Treviso (Largo Dieci Martiri, 1), la mostra dal titolo "Suggestioni emotive", che rimarrà aperta al pubblico fino al 12 aprile. L'esposizione si articola lungo un percorso scandito dalle 26 opere pittoriche di diversa grandezza di Guido Raimondi e da una trentina di incisioni di Sandro Chinellato. Presenta Vesna Maria Brocca. La fonte di ispirazione del pittore Guido Raimondi, che vive e opera artisticamente a Colle Umberto ma che a Montebelluna è conosciuto soprattutto come organizzatore e voce conduttrice del Palio del Vecchio Mercato e di atri innumerevoli eventi cittadini, è da sempre l'impressionismo che interpreta in chiave moderna, rappresentando la realtà nella sua essenza di cronaca quotidiana. In virtù di questa lettura, l'esposizione delle sue opere rappresenta «un moderno rapporto figurativo con il mondo esterno». L'artista non usa una tecnica e uno stile specifici, ma adatta entrambi a ciò che sente in quel preciso momento. A volte usa l'acquerello, a volte l'acrilico, a volte l'olio, oppure la matita o il carboncino e a volte mescola le tecniche. La produzione incisoria dell'artista moglianese Sandro Chinellato che ora vive e lavora a Conegliano, è invece prevalentemente paesaggistica. L'esposizione a Montebelluna contempla circa una trentina di opere eseguite con le tecniche dell'acquaforte, alcune sono arricchite con interventi all'acquatinta e alla puntasecca. Le incisioni documentano paesaggi solitari e poetici privi della presenza dell'uomo. Principalmente le incisioni testimoniano scorci e particolari della nostra terra Veneta e in gran parte Trevigiana e i titoli delle sue opere sono molto eloquenti in tal senso, come «Molinetto della Croda», «Susegana, Castello San Salvatore», «Mogliano, Capitello della Madonna col Bambino». Sono presenti anche tre nature morte e un'incisione sull'Africa. La mostra resterà aperta fino al 12 aprile con il seguente orario: lunedì, 15.00-19.00; martedì - venerdì, 10.00-19.00; sabato 4 aprile, 9.30-12.30; sabato 11 aprile, 9.30-12.30/ 15.30-18.30; domenica, 9.30-12.30/ 15.30-18.30. Chiuso i giorni 5 - 6 aprile. Ingresso libero e gratuito. Informazioni: CAMELLIA RUBRA (+39) 348 3543561

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

TrevisoToday è in caricamento