rotate-mobile
Cronaca Casier / Via Chianni

Male di vivere, 47enne padre di famiglia di Casier si toglie la vita impiccandosi

L'uomo soffriva di gravi crisi depressive, prima del terribile gesto aveva accompagnato i figli a scuola e la moglie al lavoro. Trovato un biglietto indirizzato ai propri cari per l'ultimo saluto

CASIER Drammatico il bilancio che la provincia di Treviso è tenuta a registrare, due suicidi in meno di una settimana. A lasciare in uno straziante dolore la propria famiglia questa volta è un 48enne di Casier G.M. che nella mattinata di venerdì, si è tolto la vita impiccandosi. A scoprire il terribile accaduto i vicini di casa dell'uomo, che ancora sotto choc hanno immediatamente dato l'allarme. I soccorsi giunti da parte del Suem118 non hanno però potuto prestare alcun soccorso, per il 48enne non c'era più nulla da fare.

Una mattina iniziata come tante, i figli accompagnati a scuola e la moglie portata al lavoro, poi il disperato gesto. Necessario l'intervento dei carabinieri della stazione di Dosson presso l'abitazione dell'uomo in via Chainni che, secondo i primi accertamenti hanno appurato che l'uomo soffrisse di gravi crisi depressive. Prima di togliersi la vita, il padre di famiglia ha lasciato un ultimo biglietto indirizzato alla moglie, parenti e amici.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Male di vivere, 47enne padre di famiglia di Casier si toglie la vita impiccandosi

TrevisoToday è in caricamento