menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Male di vivere, 47enne padre di famiglia di Casier si toglie la vita impiccandosi

L'uomo soffriva di gravi crisi depressive, prima del terribile gesto aveva accompagnato i figli a scuola e la moglie al lavoro. Trovato un biglietto indirizzato ai propri cari per l'ultimo saluto

CASIER Drammatico il bilancio che la provincia di Treviso è tenuta a registrare, due suicidi in meno di una settimana. A lasciare in uno straziante dolore la propria famiglia questa volta è un 48enne di Casier G.M. che nella mattinata di venerdì, si è tolto la vita impiccandosi. A scoprire il terribile accaduto i vicini di casa dell'uomo, che ancora sotto choc hanno immediatamente dato l'allarme. I soccorsi giunti da parte del Suem118 non hanno però potuto prestare alcun soccorso, per il 48enne non c'era più nulla da fare.

Una mattina iniziata come tante, i figli accompagnati a scuola e la moglie portata al lavoro, poi il disperato gesto. Necessario l'intervento dei carabinieri della stazione di Dosson presso l'abitazione dell'uomo in via Chainni che, secondo i primi accertamenti hanno appurato che l'uomo soffrisse di gravi crisi depressive. Prima di togliersi la vita, il padre di famiglia ha lasciato un ultimo biglietto indirizzato alla moglie, parenti e amici.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cura della persona

Il taglio capelli dell'estate 2021? È il little bob

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento