menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Suicidio a Zelarino, si è impiccato in un magazzino Lorenzo Meggetto

Il 67enne gestiva insieme ai fratelli la nota catena di negozi di calzature che ha numerosi punti vendita anche in provincia di Treviso

VENEZIA - L'allarme è stato lanciato dalla moglie, che ha chiamato il Suem. Ma ormai non c'era più nulla da fare. Tragedia nel mondo dell'imprenditoria veneta, e all'orizzonte si staglia ancora lo spettro di un possibile suicidio per crisi nel martoriato Nordest. Anche se è ancora troppo presto per capire con precisione quali siano stati i motivi che hanno spinto Lorenzo Meggetto, 67 anni, uno dei fratelli a capo della nota catena di calzature con punti vendita nel Veneziano, nel Padovano e nel Trevigiano, a impiccarsi mercoledì mattina in un magazzino vicino alla sua abitazione a Zelarino. Sulla Castellana. A scoprire il corpo del marito la moglie. Ma al momento dell'arrivo dei sanitari del Suem è stato chiaro a tutti che non c'era più nulla da fare. Sul posto sono quindi intervenute le Volanti della questura, per i rilievi di rito.https://adv.strategy.it/www/delivery/lg.php?bannerid=17053&campaignid=7357&zoneid=787&loc=1&referer=https%3a%2f%2fmestre.veneziatoday.it%2Fsuicidio-lorenzo-meggetto-impiccato-zelarino-15-maggio-2014.html&cb=0bb7f86f23

I fratelli Meggetto gestiscono l'attività avviata dal padre Attilio, avviata nel 1948 come ambulante. Con il tempo è diventata una delle catene più importanti del Nordest in fatto di calzature e pelletterie.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Amazon, due nuovi depositi di smistamento nella Marca

Auto e moto

Cambio gomme invernali: scatta l'obbligo di montare le estive

social

Domenica 11 aprile: accadde oggi, santo del giorno, oroscopo

Salute

A Monastier il nuovo hub vaccinale anti-Covid per le aziende venete

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento