Cronaca Mogliano Veneto / Via Casoni

Patente ritirata la sera del Redentore: ex poliziotto si toglie la vita

Vittorino Favaro, 62 anni, è stato trovato senza vita nella sua abitazione di Via Casoni a Mogliano Veneto. Era cugino dell'ex presidente della Provincia, Leonardo Muraro, e poliziotto in pensione

Lo scorso 17 luglio era stato fermato ad un posto di blocco in località Portegrandi dopo una serata trascorsa in compagnia di alcuni amici per festeggiare il Redentore 2021. La patente di guida gli era stata sospesa e, da quel giorno, Vittorino Favaro poliziotto in pensione di 62 anni non è più stato lo stesso.

Come riportato da "La Tribuna di Treviso", Favaro è stato trovato senza vita nella sua abitazione di Via Casoni a Mogliano Veneto. Era cugino dell'ex presidente della Provincia di Treviso, Leonardo Muraro. Impiegato per anni come agente della polizia di frontiera, aveva perso la sorella Giuliana sei anni fa, mentre la madre era mancata l'anno scorso. Aveva sempre vissuto con grande onestà e rettitudine morale. Ecco perché quell'unica multa, con relativa sospensione della patente, si era trasformata in una vera e propria ossessione per lui nelle ultime settimane, al punto da portarlo a compiere il gesto estremo costatogli la vita. Giovedì scorso i familiari lo hanno trovato esanime dentro casa. L'abitazione è stata posta sotto sequestro, increduli amici e conoscenti del 62enne. Vittorino amava lo sport, soprattutto il ciclismo, gli piaceva molto andare al mare ed era appassionato di barche a vela e di pesca. La sua scomparsa improvvisa lascia un grande vuoto nelle tante persone che avevano avuto la fortuna di conoscerlo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Patente ritirata la sera del Redentore: ex poliziotto si toglie la vita

TrevisoToday è in caricamento