Venerdì, 14 Maggio 2021
Cronaca

Suicidio a Salgareda, una ragazza di 28 anni si toglie la vita

La giovane si è impiccata all'interno dell'abitazione in cui viveva con il compagno a Campobernardo. Inutili i soccorsi disperati

Foto d'archivio

SALGAREDA Una crisi depressiva. Ci sarebbe un periodo particolarmente difficile alla base del tragico suicidio che si è consumato lunedì pomeriggio all'interno di un'abitazione di Salgareda. Questo è quanto ipotizzato in seguito alle prime ricostruzioni da parte dei carabinieri, intervenuti sul posto subito dopo l'accaduto. 

A farla finita, L.F., ragazza di 28 anni. Per compiere il gesto estremo ha scelto l'abitazione in cui viveva insieme al compagno, nella frazione Campobernardo. Stando alle prime ricostruzioni fatte dai militari arrivati sul luogo, la giovane si sarebbe impiccata. Al momento della scoperta del suicidio, però, non c'è stato niente da fare. La 28enne era ormai spirata e ogni soccorso si è rivelato completamente vano. Da chiarire le cause del gesto. Le prime verifiche hanno portato i carabinieri a pensare che si tratti verosimilmente di una crisi depressiva. Non sarebbero stati rinvenuti biglietti lasciati dalla vittima. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Suicidio a Salgareda, una ragazza di 28 anni si toglie la vita

TrevisoToday è in caricamento