menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Suicidio a Salgareda, pensionato si impicca nel magazzino

Un 73enne martedì pomeriggio ha attaccato una corda a un gancio e l'ha fatta finita. Sembra soffrisse per la perdita della compagna

SALGAREDA - Non riusciva a darsi pace in seguito alla scomparsa della sua compagna, così ha deciso di farla finita. Un pensionato di 73 anni residente a Salgareda martedì pomeriggio si è tolto la vita all'interno di un magazzino attiguo alla sua abitazione lungo la strada provinciale. 

Per compiere il gesto estremo la vittima ha attaccato una corda ad un gancio all'interno della struttura. A rinvenire il suo corpo senza vita è stata la nuora al suo rientro, ma ormai non era più possibile metterlo in salvo. Nonostante l'intervento dei soccorsi, non si è potuto fare altro che constatarne il decesso. 

I carabinieri, intervenuti sul posto, hanno effettuato i rilievi del caso. Secondo le ricostruzioni effettuate nei momenti successivi al rinvenimento del cadavere, sembrerebbe che il 73enne abbia deciso di togliersi la vita a causa di una forma di depressione di cui soffriva, legata al dolore per la perdita della moglie avvenuta due anni fa. Sul luogo del suicidio non sono stati rinvenuti scritti che spiegassero le motivazioni del gesto. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento