menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Dramma del male di vivere: 53enne si toglie la vita in un bosco del Montello

L'uomo, originario di Treviso e dipendente di un supermercato Famila della zona, ha deciso di farla finita a poche ore dalla fine dell'anno. Da tempo soffriva di depressione

Sabato mattina ha deciso di farla finita impiccandosi ad un albero in un boschetto lungo le pendici della Presa 10 del Montello, a Volpago del Montello. Come riporta "il Gazzettino" a perdere così la vita è stato G.G., 53enne trevigiano, marito e padre di famiglia oltre che ex dipendente di un supermercato Famila della zona, da tempo vittima di un'importante forma di depressione, tanto che da un mese circa non si presentava nemmeno più a lavoro. A scoprire il corpo ormai privo di vita dell'uomo è stato un cacciatore che ha immediatamente allertato i soccorsi che però, una volta sul posto, non hanno potuto fare altro che constatarne il decesso. Nessun biglietto per spiegare l'estremo gesto è stato lasciato, ma quanto successo sarebbe da ricondurre alla condizione psicologica sofferta dal 53enne negli ultimi mesi. Sul fatto indagano ora i carabinieri.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Tre pasticcerie trevigiane in sfida a Cake Star

Attualità

Asolo, malore sul lavoro: dipendente comunale muore a 44 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Meteo

    Caldo anomalo nella Marca: «Da sabato temperature in calo»

  • Aziende

    «Positiva la scelta di istituire un ministero per la disabilità»

Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento