Domenica, 16 Maggio 2021
Cronaca

Atterraggio d'emergenza, ultraleggero finisce sul greto del Piave

Il velivolo è stato avvistato solo nella mattinata di oggi, domenica, e ha creato forte apprensione. Sul posto vigili del fuoco, carabinieri e Suem 118. Il proprietario lo aveva lasciato li in attesa di tornarne in possesso

Il fiume Piave

Un ultraleggero, a causa di un problema tecnico, è stato costretto ad un atterraggio di emergenza nel greto del fiume Piave, tra Susegana e Nervesa della Battaglia. Il pilota, un 65enne di Treviso, è riuscito a mettersi in salvo e ad andarsene. L'episodio era avvenuto sabato, attorno alle 18.30. Il velivolo da turismo (modello Storch) era decollato nella vicina aviosuperfice Francesco Baracca di Nervesa della Battaglia. Durante l'atterraggio di emergenza l'apparecchio aveva colpito un tronco d'albero, ribaltandosi.

Stamattina un passante, notando l'apparecchio, ha lanciato l'allarme alle forze dell'ordine, credendo forse ad una tragedia. Sul posto sono giunti i vigili del fuoco, i carabinieri della Compagnia di Montebelluna oltre a medici e infermieri del Suem 118. Intervenuto anche l'elicottero, giunto direttamente dal Ca' Foncello di Treviso. Fortunatamente si era trattato appunto di un falso allarme.

WhatsApp Image 2021-04-18 at 15.12.54-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Atterraggio d'emergenza, ultraleggero finisce sul greto del Piave

TrevisoToday è in caricamento