Tragedia da "Ciao bei": aiuto cuoco muore per un malore

Domenica scorsa a pranzo Giorgio, collaboratore di 67 anni, si è accasciato al suolo improvvisamente sotto lo sguardo dei colleghi. Inutili i soccorsi degli infermieri del Suem 118. Lascia una moglie e la figlia

L'esterno dell'osteria "Ciao Bei"

Terribile tragedia domenica scorsa, poco dopo le 12.30, all'interno dell'osteria "Ciao bei" di via Mercatelli, a Colfosco di Susegana. L'aiuto cuoco, Giorgio G., 67 anni, è stato colpito da un malore che gli è stato fatale: il collaboratore è stato soccorso dagli infermieri del Suem 118 che hanno a lungo tentato di far ripartire il cuore dell'uomo con il defibrillatore. In prima battuta avevano tentato il massaggio cardiaco sia una cliente che un infermiere che lavora al pronto soccorso. Giorgio, originario della Romania, lascia la moglie ed una figlia, viveva da tempo a Pieve di Soligo ed era una delle colonne del locale trevigiano gestito da una decina d'anni da Antonio Saggio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: cos'è il saturimetro e perchè potrebbe salvarti la vita

  • Neve e vento forte, scatta l'allerta meteo in Veneto

  • Natale e Capodanno: trovato il modo per festeggiare

  • Una settimana di agonia dopo il malore, morto Remo Sernagiotto

  • Festa in casa con 42 persone, vicini chiamano i carabinieri

  • Suicida a 44 anni, indagato il marito per maltrattamenti

Torna su
TrevisoToday è in caricamento