Venerdì, 24 Settembre 2021
Cronaca Susegana

Tragedia sul lavoro di Ponte della Priula, indagato il rappresentante legale dell'azienda

Si tratta di Maurizio Grigolin, 65enne, indagato per il reato di omicidio colposo in relazione all'incidente che il 21 luglio scorso è costato la vita ad Aziz Diop, operaio senegalese di 23 anni. Sul corpo del giovane la Procura di Treviso ha anche disposto l'autopsia

E' stato indagato per il reato di omicidio colposo Maurizio Grigalin, il legale rappresentante della "Fornaci Grigolin" di via Ex Bombardieri a Ponte della Priula dove mercoledì 21 luglio ha perso la vita Aziz Diop, l'operaio senegalese di 23 anni rimasto vittima di un tragico incidente sul lavoro, cadendo da un'altezza di 15 metri mentre stava pulendo delle scale di un silos con una idropulitrice. E' questa la prima determinazione presa dalla Procura di Treviso che ha anche disposto che sul corpo del ragazzo venga svolta l'autopsia, per cui verrà dato l'incarico mercoledì mattina al dottor Alberto Furlanetto. Oltre al sequestro dell'area circostante a dove è avvenuto l'incidente gli inquirenti hanno disposto anche quello degli indumenti che Diop, assunto alla Grigolin da due anni, aveva indosso al momento della caduta, alla ricerca di elementi relativi al fatto che il 23enne avesse o meno dei dispositivi di sicurezza.

«È caduto da un piano con sotto il vuoto - ha detto l'avvocato della famiglia della vittima Tino Maccarrone -  dove non c'erano balaustre. E' come fosse precipitato da una casa in costruzione. Ci sono i segni nella zona in cui stava lavorando, si nota che una parte del pavimento pulito, mentre un'altra è sporca. Una caduta da un'altezza di non meno di 15 metri». 

Una delle ipotesi per la tragedia è che Aziz sia stato vittima di un malore al termine del turno. «Stabilire se il ragazzo abbia avuto un malore, oppure sia scivolato, non riteniamo sia fondamentale, perché nel momento in cui cadi, come lavoratore devi essere tutelato, anche nel caso di un mancamento o una scivolata accidentale. Non risulta avesse dispositivi di protezione, le misure di sicurezza servono proprio per prevenire eventi straordinari. Non ci si può trovare a quell'altezza senza dispositivi di protezione individuale o misure contenitive».   

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tragedia sul lavoro di Ponte della Priula, indagato il rappresentante legale dell'azienda

TrevisoToday è in caricamento