menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Casse e amplificatori per 60mila euro: refurtiva recuperata dai carabinieri

La merce era frutto di un furto che era stato messo a segno nel luglio 2018, all'interno di una ditta di Carmignano di Brenta. Denunciati per ricettazione due uomini di 40 e 39 anni, residenti nella zona di Susegana

Materiale elettronico, casse, amplificatori, microfoni e impalcature per manifestazioni fieristiche, per un valore di oltre 60mila euro. Questa la refurtiva che i carabinieri del nucleo operativo e radiomobile di Castelfranco hanno rintracciato e sequestrato a Susegana, nel corso della giornata di ieri, giovedì.

L'operazione ha portato i militari a denunciare alla Procura di Treviso, per il reato di ricettazione, due uomini di 40 e 39 anni, domiciliati nella zona di Susegana e Santa Lucia di Piave. Gli indagati, sottoposti a perquisizione, sono stati trovati in possesso del materiale che risultava il frutto di un furto messo a segno nel luglio 2018, all'interno di una ditta di Carmignano di Brenta (PD), di proprietà di un imprenditore di Rossano Veneto, Stefano Gastaldello, 49 anni. La refurtiva è stata messa sotto sequestro, in attesa della restituzione al legittimo proprietario.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Si finge fruttivendolo, deruba un 61enne e fugge

  • Attualità

    Giornata della memoria: le iniziative a Treviso e provincia

Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento