Cronaca Susegana

Pensionata investita, la procura dispone la perizia tecnica

Non ci sarà l'autopsia su Teresa Betto, la donna di 84 anni di Ponte della Priula, deceduta l'altro ieri, 31 agosto, al Ca' Foncello di Treviso. a seguito delle ferite riportate in un grave incidente stradale. Il sostituto procuratore Giulio Caprarola ha disposto invece una consulenza che ha il compito di ricostruire la dinamica della tragedia. Indagato per omicidio stradale l'uomo che era alla guida del mezzo che ha investito l'anziana

La scena dell'incidente in cui è deceduta la pensionata di 84 anni

Non ci sarà l'autopsia su Teresa Betto, la donna di 84 anni di Ponte della Priula, deceduta l'altro ieri, 31 agosto, al Ca' Foncello di Treviso. a seguito delle ferite riportate in un grave incidente stradale. Ma il sostituto procuratore Giulio Caprarola, che ha indagato con l'accusa di omicidio stradale l'autista del mezzo che ha investito la Bettio, A.D., un operaio 62enne di origine straniera residente in zona, ha disposto una consulenza che ha il compito di ricostruire la dinamica della tragedia.

L'investimento della donna è avvenuto verso le 8.30 del 31 agosto sulla statale Pontebbana, a Ponte della Priula. La pensionata era uscita dalla sua abitazione in via Tron e stava attraversando la strada, all'altezza dell'hotel San Carlo, quando è stata travolta da un'Audi A4 station wagon guidata dall'operaio, che procedeva in direzione di Treviso. Il corpo dell'anziana è stato scaraventato in aria, centrato dall'auto che si è fermata dopo qualche metro. Ricoverata a Treviso, Teresa Betto  era stata stabilizzata ma circa tre ore più tardi  il suo cuore  ha cessato di battere.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pensionata investita, la procura dispone la perizia tecnica

TrevisoToday è in caricamento