menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il momento della firma

Tagli ai patronati: Manildo e Grigoletto firmano la petizione

Il taglio di 150 milioni al Fondo dei Patronati e la riduzione del 35% dell'aliquota previdenziale per alimentarlo inciderebbero sui cittadini

TREVISO — Anche il sindaco di Treviso Giovanni Manildo e il suo vice Roberto Grigoletto firmano la petizione “No ai tagli ai Patronati” a margine di un incontro con le Acli di Treviso che li ha coinvolti nella Campagna. Il taglio di 150 milioni di euro al Fondo dei Patronati e la riduzione del 35% dell'aliquota previdenziale destinata ad alimentarlo, così come previsti nella Legge di stabilità in discussione in queste ore al Parlamento, inciderebbero gravemente sui cittadini, a partire dalle fasce più deboli della popolazione. 

"Con questi tagli si rischia di penalizzare istituzioni, organismi e associazioni che svolgono necessarie funzioni di tutela, informazione e diffusione dei diritti dei cittadini - dichiara il sindaco di Treviso Giovanni Manildo. “Se confermati, questi tagli metteranno in ginocchio la rete di solidarietà dei Patronati che rimangono l'unico welfare gratuito a favore dei disoccupati, dei pensionati, dei lavoratori, dei cittadini stranieri e degli italiani all’estero – ribadisce Andrea Citron, presidente provinciale Acli -. L’interesse e il coinvolgimento del Comune di Treviso è per noi un segnale importante non solo di riconoscimento del ruolo dei Patronati e di sostegno all’iniziativa, ma anche dell’impegno su questi temi da parte dell’amministrazione e della collaborazione con le nostre realtà associative e di servizi”. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Alimentazione

Il peso cambia da un giorno all'altro, perchè?

Ultime di Oggi
  • Attualità

    Montebelluna, la mamma di Mattia ai funerali: «Chi ha sbagliato pagherà»

  • Attualità

    Vaccinazioni, Benazzi difende l'infermiera: «Non è una No Vax»

  • Attualità

    Vax Day per i 70enni: «Code in mattinata, rifiuti per AstraZeneca»

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento