rotate-mobile
Cronaca Via Ospedale

Riattivata sala operatoria, liste d'attesa in oculistica ridotte di 4 mesi

La riorganizzazione del reparto all'ospedale Ca' Foncello di Treviso ha permesso di soddisfare un maggior numero di pazienti in minor tempo. Con l'Ulss 9 si è complimentato il presidente Luca Zaia

Drastico taglio alle liste di attesa all'Oculistica dell'ospedale Ca' Foncello di Treviso.

L'azienda sanitaria ha deciso di riattivare una sala operatoria per soddisfare più richieste in minor tempo. Ricontattando poi i pazienti in attesa, con un ampio lavoro, i tempi di intervento sono stati ridotti di 3-4 mesi.

Una decisione importante, che ha raccolto anche i complimenti da parte del presidente della Regione, Luca Zaia, a poche settimane dall'approvazione delle schede di dotazione ospedaliera.

"Quando una lista d’attesa in sanità scende vuol dire che tutti noi, amministratori, dirigenti delle aziende, sanitari, abbiamo fatto centro, abbiamo raggiunto l’obiettivo numero uno: curare i veneti meglio che si può e prima che si può - ha dichiarato Zaia - Complimenti all’Ulss 9 di Treviso e al reparto di oculistica diretto da dottor Giuseppe Scarpa”.

“L’operazione di recupero portata a termine all’oculistica di Treviso – conclude il governatore regionale – è emblematica di quanto vado sostenendo sin dal mio insediamento, e cioè che per una persona che sta male l’attesa è la peggiore delle situazioni e che questo aspetto deve essere sempre in cima alla lista delle priorità”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riattivata sala operatoria, liste d'attesa in oculistica ridotte di 4 mesi

TrevisoToday è in caricamento