menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tappezziere palpeggia un bimbo di otto anni nel suo negozio

Un 60enne trevigiano è stato condannato a sei anni di reclusione. Secondo la Procura avrebbe abusato del piccolo nel suo punto vendita

CONEGLIANO — Tappezziere della Marca condannato a sei anni di reclusione. L’uomo, 60 anni, è accusato di violenza sessuale nei confronti di un bambino di otto anni. Secondo la Procura di Treviso, come riportano i quotidiani locali, nel 2013 all’interno del suo negozio il tappezziere avrebbe avvicinato il piccolo.

Lo avrebbe convinto a raggiungere una zona più isolata del negozio per poi cominciare a toccargli le parti intime, mentre la madre parlava con una commessa. Il bimbo non disse niente per alcuni giorni, ma poi tirò fuori la verità e fece scattare la denuncia.

A un anno di distanza il 60enne, oltre a sei anni di carcere, è stato condannato al pagamento di una provvisionale, circa 60mila euro, ai genitori che si sono costituiti parte civile. Oltre a questo, il gup ha deciso di vietargli di avvicinarsi ad ogni luogo frequentato da minorenni. Il legale del tappezziere starebbe già preparando il ricorso in appello.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Amazon, due nuovi depositi di smistamento nella Marca

Auto e moto

Cambio gomme invernali: scatta l'obbligo di montare le estive

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento