menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Sala di controllo della Polizia locale di Treviso

Sala di controllo della Polizia locale di Treviso

Nuove telecamere e Targasystem: «In città 179 punti di videosorveglianza»

Software "Targasystem" per 29 dispositivi, entro aprile sei nuovi occhi elettronici in Tangenziale. Telecamere a 360 gradi in Pescheria, Piazza San Leonardo e Borgo Capriolo

Nuove telecamere e software per rendere Treviso una città sempre più sicura. Entro la prossima estate i 29 lettori di targhe verranno dotati del sistema di ultima generazione "Targasystem", procedendo ad una graduale sostituzione delle telecamere esistenti con sistemi più sofisticati che permetteranno la ricerca dei veicoli anche solo in base al colore o al modello del veicolo. In questo modo il Comando di polizia locale e gli altri organi autorizzati, potranno collegarsi con il sistema di videosorveglianza, anche con poche informazioni a disposizione.

«Sarà possibile procedere alla ricerca di un modello o di un colore di veicolo che si è dato alla fuga dopo un incidente stradale - spiega il comandante, Andrea Gallo - Spesso capita che in un incidente il danneggiato riesca solamente a scorgere il modello della macchina o il colore e non la targa. Con questo nuovo software che installeremo sui 29 lettori targhe, la ricerca sarà più facile ed efficace ed incrementeremo notevolmente gli standard di sicurezza in tutta la città. In questi giorni sono stati attivati quattro nuovi punti di videosorveglianza in zona Pescheria e nei prossimi giorni saranno funzionanti anche nuove telecamere multisensor, cioè che “vedono” a 360 gradi, più precisamente una in Piazza San Leonardo, una seconda in via Brigata Marche, incrocio con via Salsa ed una terza in via Bindoni. Una nuova telecamera, infine, anche sulla rotonda in viale San Marco».

Entro fine aprile sarà poi assegnato l’affidamento per sei nuove telecamere in tangenziale con quattro lettori targhe e due multisensor oltre ad un nuovo lettore targhe in via Noalese. A ciò si aggiungeranno due lettori targhe ed una multisensor in borgo Capriolo ed una identica in strada Santa Bona. «Con questo ulteriore implementazione di 16 telecamere Treviso avrà in dotazione 179 punti di videosorveglianza che continueranno ad essere potenziati anche utilizzando le somme che vengono introitate dalle sanzioni del codice della strada», conclude il comandante.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Aeroporto Canova, Ryanair annuncia la programmazione estiva

Attualità

Decreto riaperture, la bozza: «Il coprifuoco resta alle 22»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento