rotate-mobile
Cronaca Tarzo / Via Sottoriva

Insegue e prende a bastonate un'anatra: «Vojo farmea in tecia»

Denunciato per maltrattamento di animali un pensionato 60enne di Tarzo. L'uomo è stato fermato da un passante che lo ha bloccato e ha poi chiesto l'intervento dei carabinieri di Cison di Valmarino

«Vojo farmea in tecia». Con queste parole, interrogato dai carabinieri sul motivo per cui stava inseguendo e prendendo a bastonate un'anatra, ha replicato un 60enne di Tarzo, senza nessun precedente penale alle spalle, che per questo gesto si è guadagnato una denuncia per i reati di maltrattamento di animali, percosse e minacce. L'episodio risale al novembre scorso quando l'uomo, in via Sottoriva a Tarzo, munito di un bastone, ha cercato di catturare un’anatra selvatica, colpendola ripetutamente, per poi cucinarla. Nel frattempo un passante, un 40enne residente in zona che si trovava per caso in transito ed ha assistito alla scena, è intervenuto per fermare l’azione violenta nei confronti del palmipede che è riuscito a scappare. Il 40enne ha a sua volta ricevuto dal 60enne pesanti minacce e qualche colpo di bastone, senza gravi però conseguenze: perciò è partita una segnalazione ai militari della stazione di Cison di Valmarino.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Insegue e prende a bastonate un'anatra: «Vojo farmea in tecia»

TrevisoToday è in caricamento