Preganziol, 40 mila euro per nuove telecamere di videosorgeglianza

L'amministrazione comunale annuncia "Città sicura", il posizionamento di 17 nuovi dispositivi atti a contrastare furti di bici e vandalismo

Arrivano le telecamere di sicurezza nella stazione dei treni di Preganziol.

I dispositivi saranno due e serviranno a immortalare i ladri di biciclette che stanno colpendo la zona nell’ultimo periodo.

Il progetto rientra, però, in un’iniziativa più ampia, denominata “Città sicura”, che prevede l’installazione di 17 nuove apparecchiature di videosorveglianza in tutto il comune, che mirano a ridurre i fenomeni di vandalismo nel territorio e avranno un costo per l’amministrazione di circa 40 mila euro.

Le telecamere sono già posizionate nelle zone di San Trovaso, Settecomuni, Sambughè e Frescada. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trovata cadavere Rosanna Sapori, giornalista «scomoda» del Nordest

  • Tragedia da "Ciao bei": aiuto cuoco muore per un malore

  • Detrazioni fiscali: tracciabilità obbligatoria per le spese del 2020

  • Cadavere affiora dal Monticano, è il corpo di Marco Dal Ben

  • Chiudono "Rosa e Baffo" e pub "Rosa": piazza di Bonisiolo deserta

  • Lanciamissili abbandonato in un fossato, giallo a Ponzano Veneto

Torna su
TrevisoToday è in caricamento