rotate-mobile
Lunedì, 3 Ottobre 2022
Cronaca Ponte di Piave

Tentato furto in casa: i vicini danno l'allarme e fanno arrestare il ladro

Nella serata di lunedì 8 agosto i carabinieri di Ponte di Piave hanno colto in flagrante un 18enne residente a Oderzo. Processato per direttissima martedì mattina, è stato condannato ad un anno di carcere

Processato per direttissima in tribunale a Treviso, è stato condannato ad un anno di reclusione e al pagamento di una multa (pena sospesa) il 18enne opitergino arrestato dai carabinieri nella serata di lunedì 8 agosto a Ponte di Piave.

Il giovane era accusato di tentato furto aggravato in abitazione. Fondamentale la collaborazione dei residenti che, insospettiti dai movimenti del giovane, hanno subito dato l'allarme ai militari dell'Arma. Arrivati sul posto i carabinieri hanno bloccato il ladro in casa, sorprendendolo in flagrante. Il giovane stava trafugando attrezzi da lavoro e giardinaggio tra cui un decespugliatore del valore di circa 600 euro. La proprietaria, al momento del furto, non era in casa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tentato furto in casa: i vicini danno l'allarme e fanno arrestare il ladro

TrevisoToday è in caricamento