rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Cronaca San Pelaio

In Italia da pochi giorni, espulsi per tentato furto in casa a San Pelaio

Colti in flagrante da una volante due soggetti a bordo di una Mercedes, mentre attendevano un collega che scavalcava il cancello di una casa

Sono stati avvistati a bordo di una Mercedes Coupè nera da una volante a Treviso, in zona San Pelaio, mentre si aggiravano per alcune vie secondarie due soggetti, intorno alle 12 di domenica sotto il sole cocente. Al sospetto, la polizia li ha seguiti, finchè questi avrebbero deviato in una stradina.

I due stavano attendendo un terzo soggetto, che in quel momento è stato avvistato mentre scavalcava il cancello di un’abitazione per poi salire velocemente a bordo dell’auto che l’aspettava. Ma la volante è intervenuta immediatamente, fermando i due sconosciuti ancora a bordo della Mercedes, due giovani originari della Serbia di 32 e 33 anni, che avrebbero dichiarato di non aver mai visto né conosciuto l’”acrobata” che saltava il cancello e fuggiva dall’altro lato dell’abitazione, anch’egli serbo ma di 34 anni. Quest’ultimo avrebbe lanciato a terra un cacciavite e dei guanti neri che indossava per tentare di eliminare qualsiasi traccia.

Ma si è scoperto in un secondo momento che i tre sarebbero giunti in Italia da pochissimi giorni, tutti irregolari nel territorio nazionale e con precedenti in Toscana e in altre regione del centro nord. All’interno dell’auto sono rinvenuti altri guanti e materiale da scasso. I tre sono stati denunciati per tentato furto aggravato in concorso e sono stati espulsi. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In Italia da pochi giorni, espulsi per tentato furto in casa a San Pelaio

TrevisoToday è in caricamento