rotate-mobile
Venerdì, 27 Gennaio 2023
Cronaca Tarzo / Via Giuseppe Toniolo

Trova i ladri in casa e li fa fuggire: in 4 finiscono arrestati a Tarzo

E' successo lunedì pomeriggio in via Toniolo. Grazie all'intervento dei carabinieri di Cison di Valmarino però sono stati subito fermati

TARZO Sono finite tutte in manette le quattro persone che lunedì pomeriggio, intorno alle 16.45, hanno cercato di entrare in un'abitazione di via Toniolo a Tarzo venendo però scoperti da una residente e per questo costretti a fuggire prima di essere bloccati da una gazzella dei carabinieri. Gli arrestati sono tutti di origine nomade e pregiudicati, oltre che strettamente collegati tra loro in ambito familiare. Di fronte quindi al giudice mercoledì mattina, per l'udienza di convalida dell'arresto, si sono presentati la 38enne H.I. e il marito 43enne C.D., entrambi di Santa Lucia di Piave, oltre che il figlio 22enne C.K. e la di lui moglie 25enne M.D., residenti a Trevignano. Gli appartenenti a questa piccola banda di malviventi sono stati denunciati per tentato furto in abitazione in concorso.

Nello specifico, le due donne si erano recate in via Toniolo lunedì pomeriggio per cercarre di entrare in un'abitazione chiusa da alcuni giorni in quanto il proprietario si trovava in ferie. Una volta però aperto a spinta il cancello di ingresso all'immobile, la coppia si è trovata nell'impossibilità di poter accedere ai locali sia al piano terra che alla taverna e per questo hanno deciso di raggiungere il primo piano della struttura dove però si sono trovate faccia a faccia con una vicina che, sentito il trambusto in giardino, si era avvicinata per capire cosa stesse succedendo. Immediatamente le due donne si sono scusate affermando di essere alla ricerca di un agriturismo, ma poi in pochi istanti si sono date alla fuga raggiungendo un Mercedes Coupè poco distante dove erano in attesa i due componenti maschili del gruppo. Nel frattempo però la vicina di casa contattava i carabinieri della stazione di Cison di Valmarino che fortunatamente avevano due pattuglie in uscita poco distante dal luogo del misfatto e che perciò hanno bloccato l'autovettura sospetta poco dopo al termine di un inseguimento di circa 500 metri. Incapaci di motivare la fuga a bordo dell'auto e non opponendo contestualmente resistenza agli ufficiali, tutti e quattro sono stati immediatamente posti sotto arresto e condotti in caserma in attesa di giudizio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trova i ladri in casa e li fa fuggire: in 4 finiscono arrestati a Tarzo

TrevisoToday è in caricamento