rotate-mobile
Cronaca Giavera del Montello

Tentato omicidio a Giavera del Montello, figlia spara al padre

L'episodio mercoledì pomeriggio poco dopo le 17.30. L'uomo è stato ricoverato all'ospedale. Ancora sconosciute le cause del folle gesto

Tragedia nel pomeriggio di mercoledì a Giavera del Montello, nella frazione di Cusignana. Una ragazza di 16 anni, che domani ne compirà 17, ha sparato al padre poco dopo le 17.30. La giovane ha afferrato la pistola di piccolo calibro che appartiene al papà e ha premuto il grilletto. Sul posto immediatamente i medici del Suem 118 che hanno trasportato l’uomo, un 76enne, originario di Arcade, al Ca' Foncello. Il padre, un noto imprenditore, al momento si trova ricoverato in gravissime condizioni all’ospedale di Treviso. 

Secondo le prime ricostruzioni dei carabinieri, la ragazza avrebbe sparato intenzionalmente contro il padre, colpendolo più volte e ferendolo alla testa, al braccio e alla gamba. Indagini in corso da parte dei militari dell'Arma per scoprire le cause del gesto della figlia e ricostruire la vicenda, probabilmente si tratterebbe di motivi legati al rapporto conflittuale tra i due. L'uomo pare possedesse anche altre armi tra pistole e fucili.

Il 76enne è stato sottoposto a un delicato intervento chirurgico, nelle prossime ore si scoprirà se potrà farcela a sopravvivere. La figlia, invece, è trattenuta nella caserma dei carabinieri di Montebelluna. Sarebbe sotto choc, ma non è ancora stata interrogata. Gli investigatori dell'Arma sono in attesa delle decisioni della Procura dei Minori di Venezia, che non ha al momento emesso provvedimenti a carico della ragazza.

Ferito, l'uomo si è trascinato per la casa lasciando una scia di sangue in diverse stanze. L'eco secco dell'esplosione dei tre proiettili, nel pomeriggio afoso, è stato sentito distintamente dai vicini di casa che hanno subito telefonato al 112. La madre della ragazza sarebbe una donna di 50 anni, anch’ella residente nella casa di Cusignana, ma in questo periodo si trova all'estero.

La ragazza è stata arrestata e trasferita al carcere minorile, dovrà rispondere di tentato omicidio. Durante la lite i due erano soli in casa, la madre si trovava all’estero a far visita ad alcuni parenti. L’arma utilizzata dalla giovane apparterrebbe al padre, si tratta di una pistola di piccolo calibro. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tentato omicidio a Giavera del Montello, figlia spara al padre

TrevisoToday è in caricamento