Cronaca Via Rosta

Tenta il suicidio lanciandosi nel fiume Sile: lo salvano i passanti

L'uomo, affetto da turbe psichiche, è stato recuperato in extremis da alcuni cittadini aiutati dai carabinieri. Fortunatamente non è in pericolo

QUINTO DI TREVISO Dramma sfiorato domenica sera poco dopo le 20 in via Rosta a Quinto di Treviso. Un uomo di 52 anni del posto ha infatti tentato il suicidio gettandosi nelle fredde acque del fiume Sile per trovare la morte, ma fortunatamente è stato salvato in pochi minuti.

Come riportano i quotidiani locali, l'uomo sarebbe affetto da tempo da problemi psichici e forse in un momento di poca lucidità ha deciso di farla finita. Al momento però dell'estremo gesto è stato notato da alcuni passanti che subito hanno cercato di riportarlo a riva mentre altri hanno immediatamente avvertito i carabinieri e il Suem 118. Grazie così all'aiuto di tutti in pochi minuti il 52enne è stato salvato e dopo una prima valutazione sul posto delle sue condizioni è stato trasportato all'ospedale Ca' Foncello di Treviso per tutti gli accertamenti del caso, anche se non è in pericolo di vita.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tenta il suicidio lanciandosi nel fiume Sile: lo salvano i passanti

TrevisoToday è in caricamento