menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Terremoto del Centro Italia: Montebelluna dona fondi ad Accumoli e Camerino

Ben oltre 17mila euro saranno consegnati, alle popolazioni terremotate del maceratese, grazie alla solidarietà dei cittadini, della Lega Nord e della Pro Loco

MONTEBELLUNA Oltre 17mila euro: è quanto sarà destinato alle popolazioni colpite dal sisma che ha colpito il centro Italia lo scorso 24 agosto e raccolto attraverso il conto corrente attivato ad hoc dal Comune di Montebelluna. Già all'inizio di settembre, infatti, a pochi giorni dalla calamità naturale, l'amministrazione montebellunese aveva attivato un conto corrente attraverso il quale fosse possibile fare delle donazioni da privati e da aziende, da singoli cittadini o associazioni.

Ad alimentare il conto corrente in questo periodo anche alcune iniziative particolari quali la scelta dei candidati e sostenitori della Lega Nord, di versare fondi risparmiati in campagna elettorale (4.010,32 euro), o l'evento di beneficienza di sostegno alle popolazioni terremotate promosso assieme alla Pro Loco di Montebelluna lo scorso 25 settembre “Il terremoto siamo noi” al quale ha partecipato, tra gli altri, anche la cantante lirica Annalisa Raspagliosi, la cui famiglia è originaria del Comune di Accumoli, città fortemente colpita dal sisma. In quell'occasione erano stati raccolti 10mila euro.

“Come avevamo già anticipato durante l'ultimo consiglio comunale, l'iniziativa della raccolta fondi procede, il conto corrente rimane ancora aperto, ma intanto distribuiamo i primi 17100 euro. Abbiamo cercato di dare una logica all'uso dei fondi raccolti destinando i 17100 euro a due Comuni legati in qualche modo a Montebelluna. Pertanto 7.100 euro saranno versati al Comune di Accumoli in quanto città di origine di Annalisa Raspagliosi, prestigiosa cantante lirica che si era esibita in piazza durante la manifestazione a favore dei terremotati, e 10mila euro al Comune di Camerino in quanto il Museo di Montebelluna intratteneva già da tempo con il Museo universitario di Camerino una collaborazione e in questo ambito si era valutata la possibilità di trasferire la Mostra Supernatural, allestita in passato a Montebelluna, nella città maceratese”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Tre pasticcerie trevigiane in sfida a Cake Star

Attualità

Asolo, malore sul lavoro: dipendente comunale muore a 44 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Meteo

    Caldo anomalo nella Marca: «Da sabato temperature in calo»

  • Aziende

    «Positiva la scelta di istituire un ministero per la disabilità»

Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento