rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Cronaca Vittorio Veneto

Scossa di terremoto nel Bellunese, trema anche Vittorio Veneto

Lo sciame sismico è iniziato domenica. Martedì alle 19.12 la scossa più intensa, con epicentro Claut (PN), percepita anche in provincia di Treviso, in particolare a Vittorio Veneto, e Udine

Trema la terra nel Trevigiano. Martedì sera, alle 19.12, è stata avvertita chiaramente, soprattutto a Vittorio Veneto, una scossa di terremoto che subito ha fatto fioccare chiamate ai vigili del fuoco e messaggi e post sui social network.

L'epicentro del terremoto, di magnitudo 3.8, è stato individuato a est di Claut (PN), a 9,7 chilometri di profondità e a 33 chilometri di profondità dal centro di Belluno.

La scossa è stata avvertita nel Bellunese, nel Pordenonese, nel Longaronese, in Alpago e nel Cadore, ma anche nella Marca e in provincia di Udine.

Lo sciame sismico ha avuto inizio domenica, con una decina di scosse registrate nell'area di Claut, ma quella delle 19.12 è stata quella più forte.

Martedì quattro scosse, con epicentro Claut, hanno raggiunto magnitudo 2.4 (ore 14.19), 2.1 (14.54), 2.3 (15.27) e 3.8 (19.12). Altre, si intensità analoga, sono state avvertite lunedì sera (20.31) e domenica (13.15 e 15.28).

Non sono stati registrati danni a cose o persone, né nel Bellunese né nel Vittoriese, ma la popolazione è in allerta.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scossa di terremoto nel Bellunese, trema anche Vittorio Veneto

TrevisoToday è in caricamento