menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Khalid El Bakraoui, il kamikaze della metro di Bruxelles

Khalid El Bakraoui, il kamikaze della metro di Bruxelles

Terrorismo, il kamikaze di Bruxelles un anno fa si trovava all'aeroporto di Treviso

Secondo quanto riportato da Sky TG24, che cita fonti dell'antiterrorismo che hanno ricostruito i suoi spostamenti, Khalid El Bakraoui è atterrato il 23 luglio 2015 alle ore 8.25 all'aeroporto di Treviso con un volo Ryanair

TREVISO  Khalid El Bakraoui, l'attentatore suicida che si è fatto esplodere all'interno della stazione della metropolitana di Maelbeek di Bruxelles, nell'estate del 2015 era in Italia. Gli uomini dell'antiterrorismo - secondo quanto riportato da Sky TG24 - hanno ricostruito i suoi spostamenti: il 23 luglio 2015 alle ore 8.25 Khalid El Bakraoui è atterrato all'aeroporto di Treviso con un volo Ryanair proveniente da Bruxelles.

Il biglietto era stato acquistato con carta di credito da un altro uomo: Abderahman Benamor. Al momento del check-in a Bruxelles El Bakraoui si è registrato con un documento d'identità belga. Il giorno dopo, il 24 luglio 2015, il nominativo di Khalid è stato poi registrato su un volo Volotea partito dall'aeroporto Marco Polo di Venezia alle ore 06.00 con destinazione Atene. La notte tra il 23 ed il 24 luglio ha pernottato presso l'hotel Courtyard by Marriott Venice Airport di Venezia.

A fine luglio 2015, quindi, Khalid El Bakraoui transitava dall'Italia diretto in Grecia. Pochi giorni più tardi - l'1 agosto 2015 - Salah Abdeslam veniva avvistato nel porto di Bari diretto a Patrasso. E sempre in Grecia, in un appartamento di Atene abitato da Abaaoud, è stata trovata la mappa dell'aeroporto di Bruxelles.

Terrorismo | Attentatore Khalid El Bakraoui | Italia Venezia Treviso Bari
Intanto il Dipartimento di Stato americano ha confermato la morte di altri due cittadini statunitensi, vittime degli attentati jihadisti di martedì scorso a Bruxelles. In precedenza il Dipartimento aveva reso noto il decesso di altri due cittadini statunitensi; il bilancio ufficiale delle vittime delle esplosioni avvenute nell'aeroporto di Zaventem e su un vagone della metropolitana è, ad oggi, di 31 morti e oltre 250 feriti.

 

Potrebbe interessarti: https://www.today.it/cronaca/terrorismo-attentatore-bruxelles-italia.html
Seguici su Facebook: https://www.facebook.com/pages/Todayit/335145169857930

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Alimentazione

Il peso cambia da un giorno all'altro, perchè?

Cura della persona

Il taglio capelli dell'estate 2021? È il little bob

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento