rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Cronaca

Revisione della segnaletica stradale a Treviso: via i teschi

L'assessore ai lavori pubblici Ofelio Michielan annuncia una revisione: "Teschi offensivi nei confronti dei trevigiani e non conformi al codice"

Via i troppi cartelli sulle strade di Treviso, alcuni dei quali divenuti ormai inutili, e con loro anche i teschi dipinti agli incroci. La nuova idea di città proposta dalla nuova amministrazione comunale passa anche attraverso una revisione della segnaletica stradale che negli anni è diventata sempre più numerosa.
Cartelli e segni sui quali ha subito deciso di intervenire l'assessore ai lavori pubblici Ofelio Michielan che lunedì mattina, con gli uffici di competenza, ha avviato un processo di revisione della segnaletica orizzontale e verticale. Una revisione generale che porterà anche alla cancellazione dei "teschi" voluti dalla precedente amministrazione e disegnati in prossimità di alcuni incroci: "La segnaletica a Treviso ha bisogno di essere rivista: troppi infatti sono i cartelli, talvolta inutili, posti lungo le vie cittadine. Nell'ambito di questa revisione verranno rimossi anche i teschi disegnati lungo alcuni incroci - assicura Michielan che aggiunge - Come amministrazione riteniamo questi cartelli altamente offensivi nei confronti dei cittadini che di certo non hanno bisogno di disegni provocatori per ricordare la pericolosità di una guida poco attenta. Crediamo infatti che gli strumenti di sensibilizzazione siano altri".

“I teschi voluti dalla precedente amministrazione non sono conformi alla normativa prevista dal codice della strada e potrebbero esporre gli stessi guidatori a dei rischi. Se un guidatore distratto dai disegni sulla strada venisse coinvolto in un incidente stradale, la responsabilità potrebbe ricadere sul Comune, reo di aver utilizzato una segnaletica non conforme al codice. Un motivo ulteriore per farli sparire al più presto - sottolinea Michielan - al loro posto verranno introdotti dei segnali integrativi come gli specchi parabolici, a nostro avviso in grado di rendere davvero le strade cittadine più sicure e facilmente percorribili".Revi

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Revisione della segnaletica stradale a Treviso: via i teschi

TrevisoToday è in caricamento