rotate-mobile
Cronaca

Il ricordo di Floriana Casellato: "La democrazia ha bisogno di normalità"

Venerdì i funerali di Tina Anselmi. La parlamentare del PD: "Una grande donna del '900, un esempio di coerenza, rettitudine e abnegazione nel suo impegno civico e politico"

TREVISO "La democrazia ha bisogno di normalità" e ancora "Laddove una donna riesce, riesce per tutte le altre". Con queste due frasi mi piace ricordare Tina Anselmi, una grande donna del '900, un esempio di coerenza, rettitudine e abnegazione nel suo impegno civico e politico. Spesso l'ho incontrata, nel mio percorso di politico e di amministratore e, seppure provenienti da due movimenti politici diversi, ho sempre apprezzato la sua capacità di cogliere il senso profondo di un impegno civile, la visione a lungo termine e la grande capacità comunicativa. Questo il ricordo di Tina Anselmi dell'onorevole Floriana Casellato.

Un ricordo, su tutti. Ero una giovane militante nel Partito Comunista ed ero consigliere comunale e responsabile provinciale delle donne del PCI. Un giorno la chiamai a casa, per invitarla ad un convegno, e lei mi rispose "Cara Floriana, ti richiamo io tra un po' perché mia nipote mi sta mettendo i bigodini". Dopo 15 minuti ricevetti la sua telefonata e parlammo a lungo.

Ecco, io Tina la ricordo così, semplice e grande. Di una grandezza che difficilmente oggi ritroviamo. Lascia una grande eredità politica e civile, con uno stile personale di rigore, coerenza e umiltà, di esempio soprattutto per i molti giovani che oggi si affacciano alla politica"

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il ricordo di Floriana Casellato: "La democrazia ha bisogno di normalità"

TrevisoToday è in caricamento