rotate-mobile
Cronaca

Tina Anselmi, Laura Puppato: “Cammineremo sulle sue orme”

La senatrice del PD: "Anche se non fu Costituente, Tina Anselmi è indiscutibilmente una madre della nostra Repubblica, una donna il cui lavoro è stato fondante per l'eguaglianza dei diritti civili e del lavoro"

CASTELFRANCO VENETO “La morte di Tina Anselmi ci addolora moltissimo, la Repubblica perde una delle figure storiche che ne hanno determinato passi fondamentali, la prima donna ministro e la donna che cercò di fare luce sulla P2, scontrandosi e combattendo instancabilmente con i poteri oscuri che da sempre hanno minacciato la vita democratica italiana”. Lo dice Laura Puppato, il giorno dopo la scomparsa di Tina Anselmi.

“Anche se non fu Costituente, Tina Anselmi è indiscutibilmente una madre della nostra Repubblica, una donna il cui lavoro è stato fondante per l’eguaglianza dei diritti civili e del lavoro, il cui esempio di politica disinteressata e sempre al servizio dei cittadini è stato troppo velocemente dimenticato - ha detto ancora - come diceva lei, le vittorie delle donne sono vittorie di tutta la società, ma Tina appartiene al pantheon di questa nazione e sulle sue orme dobbiamo camminare verso le sfide che ci attendono da domani”.

"Mi chiedo quanti tra coloro che oggi gridano onesta conoscano la storia di Tina e della classe dirigente di cui fece parte, che fu esempio di rettitudine dimostrata quotidianamente a favore del bene comune e della vita della Repubblica" ha concluso.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tina Anselmi, Laura Puppato: “Cammineremo sulle sue orme”

TrevisoToday è in caricamento