menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Villa Bianchi

Villa Bianchi

Tombaroli in azione a Villa Bianchi: profanato il mausoleo dei De Kunkler

Il raid dei ladri sarebbe avvenuto nel mese di ottobre e sul fatto indagano i carabinieri del Nucleo di Venezia specializzato nella tutela dei beni culturali

Un vero e proprio raid con nel mirino alcune antiche tombe. E' questo a quanto è andata incontro, lo scorso mese di ottobre, Villa Bianchi di Mogliano Veneto. Come difatti riporta "la Tribuna", sul caso indaga ora il Nucleo dei carabinieri di Venezia che è specializzato nella tutela dei beni culturali. La villa lungo il Terraglio, infatti, è uno stabile molto antico ora in vendita, ma nessuno avrebbe mai pensato che dei ladri, o meglio dei tombaroli, potessero interessarsi delle tombe della vecchia famiglia proprietaria, i De Kunkler. Nessuna effrazione o furto è avvenuto nel blocco principale dello stabile, ma ad essere colpito è stato l'oratorio della Santissima Trinità, una chiesetta a sé stante e con ingresso proprio dal Terraglio.

Ed è all'interno di questa struttura che i ladri si sono interessati ai nove sarcofagi lì presenti, probabilmente alla ricerca di qualche cimelio di valore da poi rivendere al mercato nero o da usare magari in qualche messa nera della zona. In ogni caso dovranno essere ora i militari a cercare di dare una spiegazione a quanto successo, ovvero un furto in tutto e per tutto simile a quello già avvenuto lo scorso anno in Villa Rigamonti. Il dubbio, dunque, è che entrambi i colpi possano essere stati messi a segno dallo stesso manipolo di malviventi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
blog

Il papà più bello d'Italia? Ha 34 anni, è trevigiano ed è gay

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento